SANZIONI AMMINISTRATIVE TPL

Nuove condizioni di pagamento a decorrere dal 1° febbraio 2018

Norme generali

L’utente deve accedere a bordo dell’autobus munito di idoneo e valido titolo di viaggio e deve convalidare il medesimo al momento della salita, secondo le caratteristiche della tipologia del documento.

L’utente deve essere sempre in possesso di documento di viaggio da mostrare sia al personale viaggiante sia al personale preposto ai controlli.

In particolare,

  • per i biglietti ordinari di corsa semplice, i carnet 10 viaggi e tutti i documenti che prevedono l’obliterazione per ogni viaggio: la convalida deve essere effettuata contestualmente alla salita a bordo dell’autobus; in caso di malfunzionamento dell’obliteratrice, l’utente deve avvisare il conducente che provvederà direttamente all’annullamento del documento; per tale ragione l’utente deve accedere esclusivamente dalla porta abilitata alla salita. Il documento deve essere conservato a cura dell’utente per tutta la durata del viaggio e fino alla discesa, atteso che l’accertamento può essere svolto anche alle fermate;
  • per gli abbonamenti settimanali – mensili – plurimensili – annuali: la convalida deve essere effettuata contestualmente alla salita a bordo dell’autobus durante il primo viaggio di validità dell’abbonamento; in caso di malfunzionamento dell’obliteratrice, l’utente deve avvisare il conducente che provvederà direttamente all’annullamento del documento; per tale ragione l’utente deve accedere esclusivamente dalla porta abilitata alla salita; l’abbonamento deve essere conservato a cura dell’utente per l’intero periodo di validità dello stesso e, se richiesto, mostrato al personale preposto, alla discesa, atteso che l’accertamento può essere svolto anche alle fermate;
  • i titoli di viaggio che richiedono la compilazione di dati da parte dell’utente (es. numero di tessera – cancellazione giorni di non utilizzo etc.) sono ritenuti validi solo se completi;
  • i titoli di viaggio che richiedono la tessera di riconoscimento sono ritenuti validi solo se accompagnati da tale tessera in corso di validità;
  • i titoli di viaggio la cui validità o il cui rinnovo è dimostrato da una ricevuta di pagamento, devono essere sempre accompagnati da tale ricevuta.

Sanzioni amministrative

La violazione di una o più delle condizioni sopra richiamate dà luogo alla sanzione amministrativa disciplinata dalla Legge 24.11.1981 n.689 s.m.i secondo le disposizioni determinate dalla Legge Regione Lombardia 04.04.2012 n.6 modificata ed integrata dalla Legge Regione Lombardia 10.12.2013 n.18, con applicazione degli importi che seguono.

 

Sanzione amministrativa 140,00 €

(pari a 100 volte il costo del biglietto di classe minima TUR – tariffa unica regionale Regione Lombardia)

  IMPORTO

SPESE

AMMINISTRATIVE

BIGLIETTO

TOTALE

Se pagata entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica 46,60 15,00 1,40 63,00
Se pagata entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica 32,60 15,00 1,40 49,00
Se pagata all’atto della contestazione ovvero entro la stessa giornata presso una delle sedi sotto riportate* 32,60 ——– 1,40 34,00
Se pagata oltre 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica 140,00 15,00 1,40 156,40

*L’estensione del pagamento all’intera giornata è una ulteriore concessione che può essere attuata esclusivamente se coincidente alla data della violazione.

Si evidenzia che l’articolo 46 della Legge RL 04.04.2012 n.6 prevede che in caso di reiterazione della violazione entro tre anni, la sanzione è raddoppiata; ne consegue che, se all’esito delle verifiche, risulta la recidività, al trasgressore sarà notificato l’importo previsto ai sensi e per gli effetti di quanto precede.

Il pagamento della sanzione può essere effettuato:

  • a mezzo bollettino postale allegato al verbale
  • direttamente presso gli uffici LINE di Lodi Terminal bus (a fianco del parcheggio della stazione ferroviaria) in Via Visconti

Salva l’eventuale responsabilità penale, i beneficiari delle agevolazioni regionali previste all’articolo 45 della Legge RL 04.04.2012 n.6, sono puniti con la sanzione pecuniaria da 500,00€ a 1.000,00€ nel caso di accertamento del mancato possesso di uno o più dei requisiti per il riconoscimento del beneficio.

Per effetto di quanto precede, qualora un utente sia sprovvisto del proprio abbonamento in corso di validità all’atto dell’accertamento, per ottenere l’archiviazione della sanzione, il medesimo deve recarsi presso uno degli uffici e negli orari sotto indicati, entro cinque giorni dalla data della sanzione, munito dell’abbonamento e della relativa tessera di riconoscimento in originale.

Uffici dove recarsi per la dimostrazione del possesso dell’abbonamento:

Servizio Ufficio Giorni Fascia oraria
per le sanzioni relative a:

·      Servizio urbano di Lodi

·      Servizio urbano di Casalpusterlengo

·      Servizio urbano di Cernusco sul Naviglio

·      Servizio extraurbano della Provincia di Lodi

·      Servizio extraurbano della Provincia di Cremona

LINE – Terminal Bus Via Visconti (a fianco del parcheggio della stazione ferroviaria) – 26900 LODI Dal lunedì al venerdì feriali

 

Il sabato feriale

 

 

 

·      Dalle ore 07.30 alle ore 18.00 (orario continuato)

 

 

·      Dalle ore 07.30 alle ore 17.00 (orario continuato)

 

 

per le sanzioni relative a:

·      Servizio urbano di Vigevano

LINE –  VIGEVANO Dal lunedì al venerdì feriali ·

Si precisa che

  • l’abbonamento presentato deve essere in corso di validità ossia deve essere regolarmente compilato nelle parti richieste e deve essere stato convalidato in data/orario  antecedente alla sanzione;
  • ai fini della dimostrazione della titolarità dell’abbonamento, lo stesso deve essere accompagnato da tessera di riconoscimento, per tale ragione sono ammessi solo gli abbonamenti che prevedono la tessera di riconoscimento;
  • l’abbonamento e la tessera di riconoscimento devono essere presentati in originale, a tal fine non saranno considerati validi riproduzioni della documentazione in fotocopia, per fax o per scansione;
  • le presenti disposizioni valgono anche per i titolari di abbonamenti “Io viaggio ovunque in Lombardia” – “Io viaggio ovunque in Provincia”.

Scritti difensivi

Avverso la sanzione amministrativa, solo se non è stata pagata, è possibile presentare scritti difensivi e documenti entro 30 giorni dalla data del verbale o dell’eventuale notifica, indirizzandoli alla Direzione di LINE Spa in Via Cavallotti, 62 – 26900 LODI, in uno dei seguenti modi:

Gli scritti difensivi dovranno comprendere:

  • nome e cognome, indirizzo del sanzionato
  • nome e cognome, indirizzo del responsabile, nel caso di minorenni
  • numero e data del verbale
  • causale della sanzione
  • giustificazioni per cui si richiede l’archiviazione della sanzione
  • eventuale documentazione da allegare
  • firma

All’esito dell’esame degli scritti e della documentazione presentata, la Direzione emette apposita Ordinanza.

Per tutto quanto qui non espressamente riportato, si rimanda alle Condizioni Generali di Viaggio, alla Carta della Mobilità, alle Leggi ed ai Regolamenti vigenti.

Si precisa che non saranno esaminati scritti difensivi presentati per sanzioni già pagate.